By | Novembre 11, 2018
Visto Australia

Visto Australia- L’Australia ha attratto molti italiani che sono emigrati per lavoro ma ancora oggi sono molte le persone che pensano di andare in Australia in cerca di una vita migliore rispetto a quanto possibile in Patria. Notevole anche il flusso turistico verso l’Australia per ammirare luoghi unici e spesso anche inconsueti oltre alle città australiane che hanno un loro particolare fascino. Per andare in Australia è necessario dotarsi di Visto prima di partire, un documento essenziale che comporta anche dei costi in alcuni casi parecchio sostenuti, in funzione del motivo del visto.

Visto Australia Tempistiche

Per recarti in Australia devi essere in possesso di un Visto di ingresso che puoi richiedere anche Online. Sono diversi i tipi di visto, per studio, turistico, per lavoro e anche nell’ambito di un tipo di visto ci sono diverse distinzioni.

Le tempistiche per il rilascio del visto sono molto variabili in funzione del motivo per cui è richiesto. Il visto turistico, ad esempio, può essere rilasciato anche in sole 24 ore mentre occorre circa un mese per quello per studio.

Il Visto per lavoro può richiedere anche tempi sensibilmente superiori, in alcuni casi anche essendo subordinato ad un esame specifico da parte di un’apposita commissione che valuta la figura professionale ma anche le competenze linguistiche per le quali è comunque richiesta una certificazione ufficiale di conoscenza.

Visto Australia Per Lavoro

Parliamo di un tema di una certa complessità. Intanto occorre dire che il visto per lavoro in Australia si suddivide in due tipi:

  • Il Visto a breve termine, della durata di due anni, rinnovabili eventualmente per altri due
  • Il Visto a medio e lungo termine che consente esperienze lavorative di lunga durata che possono poi anche portare al visto permanente

In Australia è molto diffuso il lavoro su Sponsor, ovvero la possibilità di ottenere un contratto di lavoro ancora prima di partire, ottenendo il visto a questo scopo.

In ogni caso sia per il Visto breve che per quello di lunga durata, esistono delle liste di professioni aggiornate ogni 6 mesi che indicano per quali lavori tipi di lavoro si può ottenere il Visto.

Per il Visto di breve termine la lista è piuttosto ampia, comprendendo anche i lavori stagionali mentre nel secondo caso la lista comprende circa 180 lavori ma l’aggiornamento semestrale viene fatto sulla base dell’andamento del mercato del lavoro.

Per ogni informazione al riguardo è sempre bene rivolgersi all’Ambasciata Australiana per evitare brutte sorprese con il rigetto della domanda di Visto che butta per aria tutti i tuoi progetti.

Costo Visto Australia Online

Anche sul costo c’è molto da dire: Per il Working Holiday Visa il costo è di 450 Dollari Australiani mentre il Visto turistico è gratuito. Per altre tipologie di Visto il costo supera i 500 Dollari Australiani ma per alcune tipologie di lavoratori compresi in specifiche liste il costo supera anche i 3.500 Dollari Australiani.

Dunque, a meno che non intendi recarti in Australia solo come turista, ci sono costi anche significativi da affrontare per ottenere il Visto. Attenzione perché le “furberie” sono sgradite in Australia; Se hai un visto turistico, non puoi nemmeno lavare i piatti nella casa di chi ti ospita, parente o amico che sia, perché è considerrsto un lavoro.

Ovviamente durante la tua permanenza in Australia come turista non puoi svolgere nessun tipo di lavoro, le leggi sono molto severe al riguardo, finendo davanti ad un Giudice e venendo certamente condannato anche al pagamento di multe salate, con l’espulsione immediata e il divieto di ritorno in Australia.

Siccome la griglia dei costi per il rilascio dei visti è particolarmente articolata, ti consigliamo di visitare il sito del Governo Australiano sul quale potrai inserire dei dati per identificare il tuo caso specifico e ottenere l’indicazione del costo aggiornato: www.homeaffairs.gov.au/Trav/Visa/Fees

Visto Australia Working Holiday

Il Working Holiday Visa è un Visto dedicato a giovani tra i 18 e i 31 anni che desiderasno fare un’esperienza lavorativa in Australia. Non tutti possono richiederlo, soltanto i giovani provenienti da alcuni Paesi: Belgio, Germania, Canbada, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Hong Kong, Italia, Irlanda, Giappone, Corea, Malta, Olanda, Norvegia, Svezia, Taiwan e Regno Unito.

Il Working Holiday consente di lavorare full time tutto l’anno ma non più di 6 mesi con lo stesso datore di lavoro, pur con qualche specifica eccezione per specifiche eree Regionali.

Con il Working Holiday è anche possibile studiare per un massimo di 17 settimane, ad esempio per approfonfire la conoscenza della lingua, mantenendosi contemporaneamente con il lavoro, magari part time. Il visto relativo, come già detto, ha un costo di 450 Dollari Australiani, un investimento che si recupera con facilità.

Hai trovato utile questo articolo? Hai avuto esperienza di ottenimento di Visto per l’Australia? Parlacene, commenta questo articolo e seguici su Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *